SITO IN FASE DI MANUTENZIONE - WEBSITE UNDER MAINTENANCE

Comune di Tavarnelle Val di Pesa

Paesi di intervento

Ciad

Settori di intervento

Formazione, Sanità, Sviluppo economico, Accesso all’acqua

Referente

Gianna Magnani

tel: 055-8050852
e-mail: g.magnani@comune.tavarnelle-val-di-pesa.fi.it
www.comune.tavarnelle-val-di-pesa.fi.it

Progetti

 1- Banca dei cereali

La Banca dei Cereali è nata con l'obiettivo di sviluppare le capacità dei contadini in materia di conservazione, gestione e commercializzazione dei prodotti agricoli nel territorio dei Comuni di Bodo e Beboto. Questa area rappresenta, infatti, uno dei territori di maggiore produzione di cereali di tutto il paese, in particolare sorgo, miglio e
arachidi. La produzione annua è molto variabile e strettamente dipendente dalle condizioni climatiche. I contadini molto spesso vendono i cereali immediatamente al momento del raccolto, quando arrivano da nord i camion dei
commercianti arabi che acquistano pagando in contanti ma a prezzi molto bassi.
E vendono, anche a causa delle proprie condizioni di estrema povertà, spesso anche quanto necessario al proprio fabbisogno, trovandosi costretti successivamente a riacquistare gli stessi prodotti ad un prezzo notevolmente
più elevato. L'autosufficienza alimentare è minata anche dalle difficoltà di conservazione dei prodotti che determinano forti perdite nelle scorte.

Partner:

Università degli Studi di Firenze, Facoltà di Agraria

Banca del Chianti Fiorentino e Monteriggioni

Belacd di Doba

Diocesi di Doba

Lions Club Barberino Montelibertas

Toscana Enologica Mori

Parrocchia di SS. Pietro e Lucia di Tavarnelle

Confraternita di Misericordia di Tavarnelle e Barberino

Comune di Erba

 

2- Borse di studio universitarie

L'accesso all'istruzione di alto livello è
oggi una delle grandi sfide del Ciad, dove mancano strutture universitarie e il reddito delle famiglie non arriva a coprire i costi per l'istruzione dei figli. Il Comune di Tavarnelle Val di Pesa assegna ogni anno due borse di studio
universitarie a favore di studenti del Liceo di Bebedjia. I percorsi di studio dei borsisti sono finalizzati ai progetti in corso, rivolti in particolare ai settori formazione, risorse umane, agricoltura e sanità.

Partner:

Belacd di Doba

Diocesi di Doba

 

3 - Nuovo reparto pediatrico ospedale Bebedjia

L'Ospedale di Bebedjia ha un reparto
pediatrico che lavora da anni a pieno regime. Trenta posti letto non riescono a soddisfare le numerose richieste di ospedalizzazione della popolazione e i tempi di degenza vengono ridotti al minimo per consentire una rapida rotazione dei pazienti. Si tratta di una struttura gravemente inadeguata, sottodimensionata, con insufficiente ventilazione e attrezzature molto povere. Il progetto prevede la costruzione di un nuovo reparto pediatrico
nell'Ospedale, che potrà ospitare fino a 70 posti letto, attrezzato con arredi e apparecchiature sanitarie specifiche. È prevista inoltre un'attività di formazione in materia pediatrica per il personale in servizio, l'assegnazione di 4 borse di studio in materia pediatrica ed un'intensa attività di informazione nei confronti della comunità locale sulle problematiche di igiene, vaccinazione, nutrizione e prevenzione. Considerato l'alto tasso di mortalità infantile nell'area di Bebedjia, la realizzazione di questo progetto è stata individuata come una delle priorità di intervento sul territorio. I lavori, finanziati in gran parte dalla Regione Toscana, sono iniziati nel 2010 e sono tuttora in corso.

Partner:

Associazione Pole Pole, Arezzo

Azienda Ospedaliera Meyer

Banca del Chianti Fiorentino e Monteriggioni

Belacd di Doba

Confraternita di Misericordia di Tavarnelle e Barberino

Consiglio Superiore Affari Islamici, Doba

Coordinamento Aziende Sanitarie Area Vasta Centro Toscana

Diocesi di Doba

Lions Club Barberino Montelibertas

Menarini Diagnostics

Comune di Fiesole

Sezione Soci Coop Tavarnelle

 

4 -Nuove sedi comunali a Bodo e Beboto

Questa azione si inserisce nell' attività rivolte al sostegno dei processi di decentramento e sviluppo istituzionale ed
amministrativo delle autorità locali e prevede la realizzazione di sedi idonee allo svolgimento dell'attività amministrativa nei Comuni di Bodo e Beboto. I locali esistenti sono assolutamente inadeguati e necessitano di significativi interventi di ampliamento e ristrutturazione.

Il progetto prevede, inoltre, una attività di formazione rivolta al personale amministrativo dei due Comuni.

Partner:

Provincia di Firenze

Comune di Beboto

Comune di Bodo

 

5 - Pozzi

Nell'area di Bodo e Beboto il problema dell'accesso all'acqua si pone con una notevole gravità: si stima che più del
30% della popolazione consumi acqua di dubbia potabilità, esponendosi così a fattori di rischio chimici e biologici. Nonostante il crescente aumento delle grandi epidemie mondiali (aids, malaria, tbc...) in Ciad le malattie legate all'uso di fonti contaminate restano una delle principali cause di mortalità e morbilità. Con questo progetto ci siamo sono posti l'obiettivo di aumentare l'accesso all'acqua potabile e migliorare la gestione delle fonti di approvvigionamento della popolazione di Bodo e Beboto. Accanto all'aumento delle fonti di approvvigionamento idrico saranno realizzati interventi formativi e di sensibilizzazione della popolazione sulla salvaguardia delle fonti idriche e sul legame acqua-salute.